Ema autorizza AstraZeneca dai 18 anni
L’Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha raccomandato l’autorizzazione per l’immissione in commercio del vaccino di AstraZeneca contro il Covid-19. «Il comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) dell’Ema ha valutato a fondo i dati sulla qualità, sicurezza ed efficacia del vaccino e ha raccomandato per consenso la concessione di un’autorizzazione all’immissione in commercio condizionale formale da parte della Commissione europea. Ciò garantirà ai cittadini dell’Ue che il vaccino soddisfi gli standard dell’Ue e mette in atto le salvaguardie, i controlli e gli obblighi per sostenere le campagne di vaccinazione a livello dell’Ue», si legge in una nota dell’Ema.

l vaccino di AstraZenca «ha dimostrato un’efficacia di circa il 60% negli studi clinici». «La maggior parte dei partecipanti a gli studi aveva un’età compresa tra i 18 ei 55 anni. Non ci sono ancora abbastanza risultati nei partecipanti più anziani (oltre i 55 anni) per fornire una cifra per quanto bene funzionerà il vaccino in questo gruppo. Tuttavia, è prevista protezione, dato che una risposta immunitaria si osserva in questa fascia di età e sulla base dell’esperienza con altri vaccini; poiché esistono informazioni affidabili sulla sicurezza in questa popolazione, gli esperti scientifici dell’Ema hanno ritenuto che il vaccino possa essere utilizzato negli anziani», spiega l’Agenzia europea per i medicinali. «Si attendono maggiori informazioni dagli studi in corso, che includono una percentuale maggiore di partecipanti anziani», aggiunge. (C.S.) [Ambulanza privata napoli]

Leave a Comment